Fabrizio de Andrè


…”Tutti morimmo a stento
ingoiando l’ultima voce
tirando calci al vento
vedemmo sfumar la luce.

L’urlo travolse il sole
l’aria divenne stretta
cristalli di parole
l’ultima bestemmia detta.”

da “La ballata degli impiccati”

Fabrizio de Andrèultima modifica: 2006-04-22T17:09:07+02:00da maurorisin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento