da “L’avvelenata” di Guccini

…Ma se io avessi previsto tutto questo, dati cause e pretesto forse farei lo stesso, mi piace far canzoni e bere vino, mi piace far casino e poi son nato fesso, e quindi tiro avanti e non mi svesto, dei panni che son solito portare, ho tante cose ancor da raccontare per chi vuole ascoltare e affanculo tutto il resto.

da “L’avvelenata” di Gucciniultima modifica: 2006-05-16T19:29:41+02:00da maurorisin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “da “L’avvelenata” di Guccini

  1. Non ho memoria che mi permetta di poter commentare i brani nei loro singoli versi, quindi darò un giudizio sull’artista GUCCINI. L’ho scoperto giovanissima e me ne sono innamorata subito, sono stata colpita da tutti i cantautori di quel tempo ( io ho 50 anni)ma Guccini riusciva a descrivere i miei stati d’animo e soprattutto a descrivere le situazioni come se le stessi vivendo. Poi i miei gusti musicali sono cambiati ma solo xchè era più facile seguire i gusti commerciali, poi attraverso un conoscente ho avuto l’opportunità di risentire Guccini e devo dire che sono ritornata indietro di 25 anni ed ho rcuperato grazie ad internet tutti i suoi brani che mi ero persa.

Lascia un commento